Fabio Blandino, membro di Angel List, nuovo Equity Partner di iStarter.

Fabio Blandino, membro di Angel List, nuovo Equity Partner di iStarter.

Dopo aver conseguito un Master in Marketing presso la SDA Bocconi, Fabio entra in Microsoft ricoprendo diverse posizioni per più di 20 anni. Fra queste, MKTG Product Manager, responsabile del lancio in Italia della prima versione di Windows a 32 bit. Negli ultimi anni ricopre ruoli di Business Development per Microsoft Corp., affinando le discipline di Go to Market.

All’inizio del 2015, Fabio decide di fare la sua personale “exit” da quello che può essere definito il primo “Unicorn” della storia. Si dedica all’ecosistema Startup prima come Business Angel poi come Advisor. Collabora alla realizzazione della prima edizione dello Startup Europe Week patrocinato dalla Comunità Europea.

Membro della piattaforma Angel List in Silicon Valley, vede nello stato attuale di maturità dell’ecosistema Startup Italia non un “problema” ma una “opportunità”.

Trovate il profilo completo di Fabio a questo link.

Quali sono le motivazioni per il quale sei entrato a far parte del team Equity Partners di iStarter?

iStarter colma un vuoto nella “catena del valore” dell’ecosistema “Startup Italia”.  Realtà italiane che dopo aver percorso il “primo miglio” necessitano di scalare, sia come modello di business geograficamente pervasivo, che come fundraising, hanno necessità di confrontarsi con una compagine internazionale di Fondi Ventures e Mercati. Per raggiungere tale obiettivo iStarter è il Partner ideale se non l’unico.

Su quali progetti credi di poter avere maggiormente interesse?

Sin dai primi approcci con l’Executive Team, ho percepito una “positive attitude” che mi ha spinto a dare tutta la mia disponibilità a contribuire personalmente nei progetti core del Team, quali eventi a respiro internazionale come Techcrunch, Made in Italy 2.0.2.0 e la nuova piattaforma di Dealflow.

Quale sarà il tuo contributo con questo nuovo ruolo?

Confido che la mia competenza Corporate unita alla “disciplina” di Business Development trovi applicazione nel coadiuvare il team in fase di scouting di Startup “distruptive”. L’esperienza quale “Angel Investor” potrà contribuire ad avvicinare all’ecosistema internazionale, che iStarter sta creando, oltre che Startup, anche potenziali Investitori. 

Scrivi a Fabio se vuoi fargli i complimenti per il nuovo ruolo e se vuoi chiedergli più di iStarter.

Se sei interessato a dive
ntare partner e pensi che il tuo ruolo possa essere un’aggiunta alla compagine sociale, puoi scriverci a questo indirizzo: marketing@istarter.it

About iStarter Equity partner role

 

 

Share this post