Fabrizio Ferri di Fincantieri Cina nuovo partner di iStarter.

Fabrizio Ferri di Fincantieri Cina nuovo partner di iStarter.


pic-ff
 Fabrizio,
nato a Giulianova (TE), nel 2002 si Laurea in Ingegneria Meccanica , indirizzo produzione, presso l’Università di Bologna. I primi 5 anni della sua attività professionale sono nel mondo dell’Automotive nel marketing e nel business development, 2 dei quali passati tra la Spagna, Barcellona, e gli Stati Uniti, Milwaukee. Nel 2008 consegue un MBA alla HULT International Business School presso i campus di Boston, USA, e Shanghai, Cina.

L’esperienza a Shanghai durante l’anno del master è un punto cruciale per il percorso di Fabrizio che decide di proseguire la sua carriera in Cina. Dopo l’MBA infatti entra nel gruppo Severstal, multinazionale russa dell’acciaio, dove gli viene affidato il compito di aprire e gestire la filiale cinese di una società italiana del gruppo. Fabrizio si trasferisce quindi in Cina dove rimane fino al 2012 per poi entrare in Fincantieri SPA, a Trieste, come responsabile del Marketing Strategico per il business delle navi da crociera.

Nel suo nuovo ruolo si occupa da subito anche dello sviluppo del progetto Cina per la Fincantieri e nel 2015 si trasferisce di nuovo a Shanghai dove apre la filiale della società di cui viene nominato amministratore delegato.

Nel Luglio del 2016 viene firmato un accordo di Joint Venture tra Fincantieri e China State Shipbuliding Corporation (CSSC),  per la costruzione della prima nave da crociera in Cina dedicata al mercato domestico, mentre nel Settembre del 2016 viene siglato un Memorandun of Agreement (MOA) tra Carnival Corporation, Fincantieri, CSSC e CIC Capital Corporation per l’ordine delle prime due navi da realizzare a Shanghai.

Fabrizio nel 2014 viene selezionato per il programma dei Young Leader del consiglio per le relazioni tra Italia e Stati Uniti ed è senior fellow del Think Tank Competere.

 

Trovate il profilo completo di Fabrizio a questo link.

Quali sono le motivazioni che ti hanno spinto ad entrare in iStarter?

Ho conosciuto iStarter grazie a Nicola Garelli e sono rimasto colpito da subito dal modello innovativo della società. Ero alla ricerca di un modo efficace per dialogare con il mondo delle start-up e considero iStarter la piattaforma ideale. Inoltre ritengo che la diversità dei profili dei partners sia un valore aggiunto formidabile per iStarter rendendola una società unica nel suo genere nel panorama internazionale.

Quale apporto può portare il tuo profilo tra i partner di iStarter?

Ho avuto la fortuna di aver vissuto e lavorato in continenti diversi come il Nord America, l’Europa e l’Asia confrontandomi con settori differenti dell’industria. Mi sono sempre occupato principalmente di processi di internazionalizzazione e di sviluppo business in nuovi mercati gestendo team multiculturali. Negli anni inoltre ho costruito un solido network professionale internazionale che ha facilitato le mie attività in contesti molto competitivi come ad esempio quello cinese.

Quali iniziative imprenditoriali ti interessano di più o quali più ti hanno colpito ultimamente?

Sono molto interessato a tutto ciò che riguarda l’ “Internet of Things” , “smart cities” e soluzioni “green” per la sostenibilità ambientale e la lotta all’inquinamento. Gli ultimi due argomenti sono molto sentiti in Cina dove vivo in questo momento.

Scrivi a Fabrizio se vuoi fare i complimenti per il nuovo ruolo e per chiedergli di più su iStarter.

Se sei interessato a diventare partner e pensi che il tuo ruolo possa essere un’aggiunta alla compagine sociale, puoi scriverci a questo indirizzo: francesco@istarter.co.uk

About iStarter Equity partner role

iStarter is one of the top European angel-led accelerators created by 100 top managers and entrepreneurs.

Share this post