Benvenuto Claudio Fabiani, nuovo Equity Partner iStarter

Martina Di Paola / 20 May 2018

Laureato in Economia e Commercio, Claudio subito dopo la laurea ha iniziato il suo percorso professionale in Arthur Andersen nella revisione. Dopo due anni è passato nella divisione di consulenza Arthur Andersen MBA, focalizzata sulle piccole e medie imprese lavorando a stretto contatto con gli imprenditori. Nel 2000 Claudio si è unito a McKinsey & Co. dove ha ricoperto il ruolo di Associate Partner, operando principalmente nel settore finanziario e del Private Equity. Nel corso di questa esperienza Claudio ha lavorato in oltre 10 paesi con un coverage di più aree funzionali: strategia e business development, sales & marketing, programmi di trasformazione e ristrutturazione. Claudio ha partecipato a conferenze come speaker, inclusa la presentazione a Whashington presso una primaria istituzione internazionale. Nel 2011 Claudio si unisce a UBS AG a Zurigo come Responsabile Globale dello Sviluppo Strategico per la Divisione Wealth Management, coprendo le principali tematiche strategiche della Banca. Nel 2013 si trasferisce a Milano come Responsabile del Sales & Segments di UBS Italy Wealth Management e nel 2015 assume la responsabilità del Business Wealth Management per la Toscana e Umbria diventando responsabile della Filiale di Firenze. Dal 2017 Claudio è anche co-responsabile del business Wealth Management delle altre regioni del Centro Italia come Desk Head della Filiale di Roma.

Quali sono le motivazioni che ti hanno spinto ad entrare in iStarter? 
La volontà di contribuire allo scale-up di alcune delle più interessanti start-up italiane. Ho apprezzato la visione ed il modello di iStater, partecipato da professionisti con esperienze molto eterogenee.

Quale apporto può’ portare il tuo profilo tra i partner di iStarter? 
Esperienza internazionale e profonde competenze maturate su aree come ad esempio la crescita, il sales & marketing e la governance. Il mio background può essere molto utile per mentoring su alcune sfide chiave che le aziende focus di iStarter devono affrontare.

Quali iniziative imprenditoriali ti interessano di più o quali più ti hanno colpito ultimamente? 
o non ho settori specifici, guardo con particolare attenzione e curiosità ai trend e le innovazioni che creano forti discontinuità con il passato. Al tempo stesso per il mio background tendo ad avere un occhio particolare verso il mondo fintech.